.
Annunci online

sessantanove


Diario


26 febbraio 2011

Ciao sono un culo (a volte ritornano)


Il culo di Ruby non fa più notizia, o almeno non sui tg di regime 5 (3 Mediasete 2 Rai) quindi si parla di altri culi...

Eccolo:



Mammalodon colliveri
(cetaceo dotato di denti culo flaccido e tette)
al secolo Giuliano Ferrara, 7 Gennaio 1952, ex PCI ex PSI, ex TEOCON (teoconservativismo ???)
Figlio del senatore comunista Maurizio Ferrara (direttore de l'Unità) e di Marcella de Francesco (partigiana gappista e poi a lungo segretaria particolare di Togliatti), Giuliano – che, iscrittosi all'università, non terminò gli studi– si avvicina alla politica da contestatore sessantottino. Ha partecipato agli scontri di Valle Giulia.
Poi come accade (troppo spesso) viene folgorato (magari nda) dal Nano dal culo flaccido l'unto dal Signore Monsieur de Arcore Berlusconi, entra nel centro destra, europarlamentare, ed è pure ministro dei rapporti con il parlamento del primo governo Berlusconi.

Curriculum impressionante per questo ex "comunista", che, grazie al nano entra pure in tv con una serie di spassose trasmissioni (memorabile la puntata de "L'istruttoria"dove il giovane D' Agostino tira un ceffone in faccia a Sgarbi che per una volta nella vita, incassa e sta zitto)
e inizia così una carriera parallela al suo attivismo politico, di destra, menando fendenti a più non posso, spesso alla sinistra, pur di conservare l'onore "" di rimanere nelle grazie del signorotto di Arcore.
Passano gli anni, Canale 5, Italia 1, Rai, la 7, ormai non lo vuole nessuno, è direttore de "Il Foglio" "giornale" letto da 4000 anime pie (vorrei vederli uno a uno), anche se per Wikipedia vende mediamente 20.000 copie... del Foglio però sappiamo che...

E' organo della «Convenzione per la Giustizia», movimento politico fondato da due parlamentari: il forzista Marcello Pera e il verde Marco Boato. In questo modo può beneficiare dei finanziamenti pubblici all'editoria, secondo quanto previsto dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62

Quindi, anche se non se lo caca nessuno, almeno fino lo scorso anno il Foglio si beccava dei bei quattrini dallo stato.

Torniamo al culo, e che culo...
Pare che Giulianone Ferrara torni in Rai, dato per certo ormai, ma non alla mezzanotte a sparar cazzate come solito, no ! Alle 20,30 dopo il TG 1 di MinzoMinchia, non vi suona strano ?
20,30 l'orario che fu del compianto maestro del giornalismo Enzo Biagi, lacrime a profusione, sdegno generale perchè dare quello spazio dopo un TG che perde ascoltatori giorno dopo giorno inesorabilmente, a Ferrara, davvero fa gridare all'ennesimo scandalo.
Si perchè Ferrara non se lo cacava più nessuno, ma, dopo la manifestazione delle mutande, guardatevi video fantastico in cui il "nostro" si prodiga nella difesa del nano aizzando la folla (ben 500 persone!!!) e acclamando il SUO eroe ritrovato, dichiarando che la telefonata del premier pro-Ruby (rieccolo il bel culo) è stata si fatta dall'eroe mascarato ma in buona fede per salvaguardare bla bla bla.

Non son passate nemmeno 2 settimane, ed ecco pronto il programma regalo, che tra 2 settimane dovrebbe prendere il via, e purtroppo per chi segue Rai 1, dovrà sorbirsi il balenottero prodigarsi come, se non di più, nella strenua difesa dell'Unto e seguaci.

Ora a me verrebbe da dire NON PAGATE PIU' IL CANONE RAI perchè con una televisione (quasi) di stato così, perchè si deve pagare una tassa ? Masi ce lo stan levando dalle palle, Minzominchia speriamo evapori presto pure lui, la destra però ci mette l'asso (di culo) il Ferrara.

In Europa ancora in molti stati si paga una sorta di canone, però la maggior parte NON prevede pubblicità durante le trasmissioni, oppure la prevede solamente in alcune fascie, in Romania la tassa televisiva è di 12 euro, in altri stati: Olanda,Ungheria,Spagna,Portogallo non esiste un canone TV, o meglio esisteva ma è stata tolta, ma in tutti gli altri stati non esiste una televisione come la nostra, o meglio non esiste un politico un premier, padrone di reti tv, giornali ecc ecc che monopolizza la tv di stato.
Quindi perchè pagare ?
La RAI potrebbe vivere della pubblicità, se pagasse meglio tutti i dipendenti , e pagasse meno alcuni (vedi Minzominchia) i manager RAI constano e molto, la RAI tra 3 anni potrebbe fallire con un buco di 650 milioni di euro di debiti (fonte Masi), però  continua a fare San Remo che costa fior di milioni e dura 6 giorni, invitando artisti stranieri che non servono a un CAZZO, piuttosto che far intervenire attori nostrani magari non solo del cinema ma anche del teatro, ballerini...
No! In Italia San Remo è sinonimo di STRONZATE, quest'anno De Niro, che, a quanto mi han raccontato, aveva l'aria dello spaesato, o meglio del "che cazzo ci faccio qui ?" Benigni, toscanaccio DOC, dopo aver detto NO io non ci vado, si è presentato con un cachet di 250.000 € dati in beneficienza, ora non per parlare male di Benigni, ma all'inizio, la sua non partecipazione era dovuta al fatto che il cachet fosse troppo "BASSO" per un premio Oscar, poi, a contratto firmato si è pensato di divulgare ampliamente la notizia che il cachet "basso" sarebbe stato donato in beneficienza.
Mi dispiace per Benigni, il suo "pezzo" l'ho guardato,su youtube, ma non mi ha entusiasmato, per niente.
Mi dispiace per chi invece ne è rimasto coinvolto ed affascinato, ma Benigni ERA altro.

tornando sul pezzo, Ferrara promette che non "farà sconti" a nessuno, quindi la sinistra è avvisata.
Ora ci aspettiamo solamente Sgarbi redivivo su Rai 2, e su Rai 3 Bondi che declama poesie sul nano dal culo flaccido.
Siete contenti di tutto quello che accade in Italia ?
Siete contenti che un premierino da strapazzo detenga il potere mediatico in Italia, fregandosene dei giudici, facendo qualsiasi cosa purchè LUI si salvi ?

il 50 % degli italiani risponde "non me ne frega un cazzo"
il 50% degli italiani risponde "è un santo"
il 50% degli italiani risponde "mandiamolo a casa"
il 50% degli italiani risponde "chi, cosa ?"

Ma quanti cazzo di italiani ci stanno in Italia ?

CriLo

sfoglia     gennaio        marzo
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

diario

VAI A VEDERE


CERCA