.
Annunci online

sessantanove


Diario


10 febbraio 2011

io son Berlusconi, voi non siete un cazzo

Dunque dunque...
dov'eravamo rimasti ???
Ah già la "scossa all'economia"...



Berlusconi ieri nell'ennesima pantomima del "io sono io Voi non siete un cazzo..." si inalbera dicendo "farò causa allo stato" !!!
Ma andiamo con ordine;
Berlusconi è un vecchio porco (ormai con un piede nella fossa) che si diverte a "scopare" (bah...) le ragazzine dai 17 in su, no alt, dai 17 ai 25/28 anni.
Incappa (e prima o poi doveva succedere) in una ragazza marocchina tale Ruby che viene fermata perchè sospettata di un furto, ad aggravare la situazione, è pure senza documenti; manuale prevede il fermo e l'accompagnamento in caserma per accertamenti, ore 18,50.
Ruby chiama una prostituta brasiliana dicendo che sta nella merda, la quale a sua volta chiama Silvio, che a sua volta chiama in questura più volte per accertarsi del fatto.
Capendo subito che il suo "culo flaccido" è in pericolo, inventa sui due piedi, da noto intrattenitore pagliaccio quale è, la cazzata della nipote di Mubarak, a quel punto se è vero che 1 + 1 fa 2, in questura che fanno ?
Ascoltano le cazzate dell'anziano signorotto di Arcore che li raccomanda di dare in custodia alla Signorina Minetti la Ruby.
Molte cose strane o no ?
per i poco convinti, aggiungo che se in realtà si fosse trattato veramente della nipote di un capo di stato o di un politico di uno stato estero, la medesima doveva essere accompagnata presso l'ambasciata dello stato "amico" non esser prelevata dalla Minetti per poi esser scaricata alla brasiliana, che poi come racconterà lei stessa, si "prese a legnate con la Ruby"...
Oltretutto, trattandosi di una minorenne, suscita perplessità quello che Silvio dice, e cioè di "darla in custodia" alla Minetti, quindi era a conoscenza dello status di minorenne di Ruby, non si da in custodia una persona maggiorenne, quella una volta riconosciuta,e se non ci sono reati, viene rilasciata, al contrario dei minori che vanno messi in appositi centri di accoglienza.
Chiaro ora ?
Giusto per fugare i dubbi a quelli che ancor oggi credono nella buona fede di Silvio "lui credeva davvero fosse la nipote di Mubarak" che essendo Egiziano si ritrova con una nipote marocchina, caso strano, ma si sa che i popoli africani son strani...

Ora da quel momento in poi su Silvio calano le tenebre (cazzo era ora... nda)
Già perchè dopo la cazzata di Mubarak si ritrova in mezzo al fango e con lui: Minetti, Mora, Fede e un totale di personcine simpatiche che ormai non san più a che santo votarsi.
Dopo tutto quello che han scritto i gironali, magari aggiungendo del colore ma anche no, siamo arrivati allo scontro finale, o meglio lo scontro lo vorrebbe il sirenetto di Arcore, che quindi si trincea nei suoi appartamenti e di li dirige un partito di morti che camminano e che si piegano a 90° perchè "se salta il capo saltiamo tutti", quindi che fare per tenere il culo sulle varie sedie ? Difesa a catenaccio, siamo italiani lo sapremmo pure fare il catenaccio cribbio !

Catenaccio sia,
il processo deve celebrarsi a Monza e non a Milano, cosa cambi lo sanno solo Ghedini e Berlusconi, non è che sia Milano - Palermo, è mezz'ora di strada, però qualsiasi appiglio va bene; dovrebbe esser il tribunale dei ministri a celebrare il processo per la "concussione" che bada ben bada ben non c'è stata, secondo i legali Berlusconiani, ma tant'è che se ci fosse stata, lo devono stabilire quelli del tribunale dei ministri.
Cioè sono copevole ma le sedi di giudizio me le scelgo io, Monza e il tribunale dei ministri, sono innocente ma almeno provo a rinviare fino ad una prossima legge bavaglio o qualche altra schifezza.

Ed infatti ieri il signorotto scemo di Arcore punta i piedi chiedeno una modifica dell'articlo 41 (attenzione è puramente casuale che sia il 41, non il 41/bis previsto per mafiosi ecc, ma per Silvio quell'articolo li deve esser cambiato) qundi ci si prepara ad un ennesimo scontro politico tra popolo delle amenità e opposizione (che non esiste) Bersani chiede a Berlusconi di fare "un passo indietro" (ormai ha rotto le palle co sto cazzo di passo indietro!) lui non lo fa perchè con un passo indietro si trova alle terga Bondi che va bene che è il suo lacchè preferito, però un Bondi alle spalle NO quello proprio NO.
Prepariamoci signori e signore ad un mese caldo, che contrariamente alla stagione, riscalderà le nostre giornate con, da un lato il Silvio Furioso, dall'altra i giudici tranquilli di aver fatto il loro dovere e di aspettare solo che la 44nne magistrato Cristina DiCenso faccia un opera buona per l'Italia, mandi a giudizio immediato quell'immondo essere di Silvietto.
inoltre ci sono gli altri processi che stanno per ripartire, e a Silvio il catrame in testa lo dovranno dipingere con la vernice acrilica per poterlo rendere presentabile, inoltre con del buon "attack" gli incolleranno le guance alle orecchie così da provocargli una sempiterna paralisi facciale con il sorriso a 450 denti (grazie Minetti).

28 Febbraio: Mediaset e fondi neri
5 Marzo: Mediatrade
11 Marzo: Corruzione Mills


Segnatevi le date magari qualche tv antagonista (???) farà vedere le fasi dei processi..

intanto lui faccia causa allo stato che lui rappresenta ed al quale dovrà pagare i danni per le figuracce mondiali che ci sta facendo fare, e se poi dovesse aver un briciolo di ragione bè, qualcuno lo ripagherà, sapete chi ?


CriLo




permalink | inviato da CriLo il 10/2/2011 alle 9:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     gennaio        marzo
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

diario

VAI A VEDERE


CERCA